Restricted Area

WARNING RESTRICTED AREA
insert user and password

 
user
password
 
 
If you do not have username and password click this link to register.

 

 
 




LEGGI LE RECENSIONI
SULLO STUDIO
 
domande frequenti:

Cos’è uno scheletrato?

Lo scheletrato è una protesi rimovibile (cioè non fissa) che si esegue quando si devono “rimettere” alcuni denti che mancano.
Ci sono 2 tipi di scheletrato: con ganci, più economici ma meno estetici; e con attacchi, più estetici ma più costosi che si ancorano ai denti naturali che sono stati ricoperti con “capsule” protesiche.

Che differenza c’è tra otturazione in amalgama e otturazione in composito?

La principale differenza che c’è tra le otturazioni in amalgama e quelle in composito è l’estetica: le prime sono grigie (di metallo) mentre le seconde sono bianche come il dente.
Le otturazioni grigie generalmente sono più resistenti e più durature, ma la ricerca clinica migliora anno dopo anno anche le otturazioni bianche.

Cos’è un impianto?

L’impianto è un “cilindro” in titanio (pensate ad una vite), che può avere diverse lunghezze e diametri e una volta inserito nell’osso simula la radice del dente che manca.

Cosa sono le faccette?

Le faccette sono dei “gusci” di ceramica che vengono incollati ai denti per migliorare l’estetica (si fanno nei denti anteriori) quando abbiamo elementi con dei problemi di colore (causati da devitalizzazioni, uso di tetracicline nell’infanzia) e di forma ( denti piccoli, conici, rotti).

Il trattamento sbiancante va ripetuto frequentemente?

Questo è molto soggettivo, in quanto va ripetuto quando ne vede la necessità il paziente, ovvero quando nota che i denti non sono più bianchi come voleva lui.
Normalmente è un trattamento che si ripete ogni 18-24 mesi, tempo in cui il colore diventerà un po’ più intenso per un processo naturale di invecchiamento dei denti.
Il discorso è diverso per i denti devitalizzati che vengono sbiancati definitivamente e per sempre, con un solo trattamento (3 o 4 sedute).

Quali sono le principali cause del sanguinamento gengivale?

Le gengive sanguinano quando sono infiammate. Ciò che causa l’infiammazione è il ristagno di placca e tartaro, quindi i batteri. Altre cause possono essere dei manufatti protesici (ponti, capsule) eseguiti in maniera non idonea. Nel primo caso si deve rimuovere la causa fisicamente, quindi con l’igiene professionale in ambulatorio (detartrasi) e con l’igiene orale da mantenere poi anche a casa; nel secondo caso si può procedere sostituendo le corone o i ponti.

» leggi tutte le domande
 

Guazzi Studio Odontoiatrico
Dott. Guazzi Paolo
viale Carlo Alberto Dalla Chiesa 69,
41126 Modena (MO) Italy
Tel: 059-390726
Fax: 059-303945
E-Mail: studio@guazzipaolo.it