Restricted Area

WARNING RESTRICTED AREA
insert user and password

 
user
password
 
 
If you do not have username and password click this link to register.

 

 
 




LEGGI LE RECENSIONI
SULLO STUDIO
 
domande frequenti:

La Carie provoca alitosi?

Diciamo che provoca un “cattivo sapore” in bocca in quanto c’è la fermentazione dei batteri nella cavità della carie e ci può essere ristagno di cibo nelle stesse, ma non provoca un vero e proprio problema di alitosi, che è più frequentemente legato a disordini alimentari (diete o alimentazione irregolare) ed a problematiche gengivali con notevole ristagno di placca e tartaro.

In che situazione vengono consigliati gli intarsi?

Gli intarsi vengono consigliati quando ci sono esigenze estetiche, cioè quando si vogliono sostituire le grosse otturazioni in metallo o quando il “buco” lasciato dalla carie è molto grosso.
Questi ,infatti, vengono proposti al posto delle otturazioni in composito (bianche) quando la parte del dente da ricostruire è molto estesa.

Quali alimenti sono causa di Carie?

Tutti gli alimenti ricchi di carboidrati (zuccheri), in quanto la carie è il risultato del metabolismo dei batteri che si cibano di zucchero semplice o complesso, producendo acido che attacca a sua volta lo smalto dei denti. E’ logico che un cibo più contiene zucchero e più è definito “cariogeno”.

Dopo quanto tempo si vedono i risultati?

Dipende a che concentrazione viene usato il prodotto e la reattività dell’individuo.
Comunque più è concentrato più i risultati si hanno in fretta:

  • - 10%, 15%, 20% = dopo 3 settimane con applicazione del gel tutte le notti e almeno per 6h a notte;
  • - 35% = dopo 3/4 sedute dal vostro dentista;
  • - nei denti devitalizzati bastano generalmente 3 o 4 sedute.


Cosa sono le faccette?

Le faccette sono dei “gusci” di ceramica che vengono incollati ai denti per migliorare l’estetica (si fanno nei denti anteriori) quando abbiamo elementi con dei problemi di colore (causati da devitalizzazioni, uso di tetracicline nell’infanzia) e di forma ( denti piccoli, conici, rotti).

Che differenza c’è tra otturazione in amalgama e otturazione in composito?

La principale differenza che c’è tra le otturazioni in amalgama e quelle in composito è l’estetica: le prime sono grigie (di metallo) mentre le seconde sono bianche come il dente.
Le otturazioni grigie generalmente sono più resistenti e più durature, ma la ricerca clinica migliora anno dopo anno anche le otturazioni bianche.

» leggi tutte le domande
 

Guazzi Studio Odontoiatrico
Dott. Guazzi Paolo
viale Carlo Alberto Dalla Chiesa 69,
41126 Modena (MO) Italy
Tel: 059-390726
Fax: 059-303945
E-Mail: studio@guazzipaolo.it