login.


ATTENZIONE AREA RISERVATA

inserire le credenziali d'accesso


UTENTE

PASSWORD




 

 

radiologia digitale

Questo tipo di radiografia utilizza un SENSORE DIGITALE al posto della comune pellicola.
Questo sensore è enormemente più sensibile della pellicola ai raggi X, quindi si ottengono le stesse radiografie con una esposizioni ai raggi inferiore dell’80%!!
Nello studio dentistico la tecnologia é d’avanguardia, e la digitalizzazione delle immagini permette di fare le radiografie con la minima esposizione ai raggi!!



leggi tutto..

   
 




LEGGI LE RECENSIONI
SULLO STUDIO
 
domande frequenti:

In che situazione vengono consigliati gli intarsi?

Gli intarsi vengono consigliati quando ci sono esigenze estetiche, cioè quando si vogliono sostituire le grosse otturazioni in metallo o quando il “buco” lasciato dalla carie è molto grosso.
Questi ,infatti, vengono proposti al posto delle otturazioni in composito (bianche) quando la parte del dente da ricostruire è molto estesa.

Che cos’è una Dentiera?

La “Dentiera” meglio detta Protesi Totale, è una protesi rimovibile ad appoggio gengivale, cioè si esegue quando non ci sono più i denti. Viene costruita in resina con denti artificiali in resina od in ceramica, e si appoggia esclusivamente sulla gengiva.
E’ generalmente stabile nell’arcata superiore, mentre ci possono essere problemi di “tenuta” nell’arcata inferiore con movimenti ed instabilità mentre si parla o si mastica (fortunatamente risolvibili con gli Impianti Dentali).

Ogni quanti mesi si consiglia di fare la pulizia dei denti?

L’igiene professionale in studio si consiglia di farla mediamente ogni sei mesi, poi sarà il Medico d’accordo con la Vs. igienista a decidere se potete farla più raramente o meno, dipende da voi e da come “lavorate “ a casa.

La Carie provoca alitosi?

Diciamo che provoca un “cattivo sapore” in bocca in quanto c’è la fermentazione dei batteri nella cavità della carie e ci può essere ristagno di cibo nelle stesse, ma non provoca un vero e proprio problema di alitosi, che è più frequentemente legato a disordini alimentari (diete o alimentazione irregolare) ed a problematiche gengivali con notevole ristagno di placca e tartaro.

Quali sono le principali cause del sanguinamento gengivale?

Le gengive sanguinano quando sono infiammate. Ciò che causa l’infiammazione è il ristagno di placca e tartaro, quindi i batteri. Altre cause possono essere dei manufatti protesici (ponti, capsule) eseguiti in maniera non idonea. Nel primo caso si deve rimuovere la causa fisicamente, quindi con l’igiene professionale in ambulatorio (detartrasi) e con l’igiene orale da mantenere poi anche a casa; nel secondo caso si può procedere sostituendo le corone o i ponti.

In che cosa consiste lo sbiancamento dei denti?

Lo sbiancamento consiste nell’applicare sui denti vitali con colorazione intensa (gialla, grigia, o con discromie causate da tetracicline) un gel contenente PEROSSIDO DI CARBAMIDE.
Questo nel momento in cui viene messo sul dente comincia a rilasciare ossigeno che penetra nello smalto e nella dentina sbiancando le sostanze colorate e quindi il dente. Il composto è sicuro ed innocuo per i denti e si può eseguire sia in ambulatorio che a casa.
Inoltre è possibile eseguire con un trattamento analogo anche lo sbiancamento dei denti devitalizzati riportandoli al colore originale.

» leggi tutte le domande
 

Guazzi Studio Odontoiatrico
Dott. Guazzi Paolo
viale Carlo Alberto Dalla Chiesa 69,
41126 Modena (MO) Italy
Tel: 059-390726
Fax: 059-303945
E-Mail: studio@guazzipaolo.it