Registrazione Area Riservata

Compila il modulo sottostante per creare il tuo account ed avere accesso alle sezioni riservate del sito.
I Dati non saranno comunicati a terzi ma saranno gestiti direttamente e solo da Guazzi Paolo
* nome
* user
 
* cognome
* password
 
* e-mail
* ripeti password
 
ricezione notifiche e-mail per i nuovi articoli e commenti

 

 
 




LEGGI LE RECENSIONI
SULLO STUDIO
 
domande frequenti:

Quali alimenti sono causa di Carie?

Tutti gli alimenti ricchi di carboidrati (zuccheri), in quanto la carie è il risultato del metabolismo dei batteri che si cibano di zucchero semplice o complesso, producendo acido che attacca a sua volta lo smalto dei denti. E’ logico che un cibo più contiene zucchero e più è definito “cariogeno”.

La Carie provoca alitosi?

Diciamo che provoca un “cattivo sapore” in bocca in quanto c’è la fermentazione dei batteri nella cavità della carie e ci può essere ristagno di cibo nelle stesse, ma non provoca un vero e proprio problema di alitosi, che è più frequentemente legato a disordini alimentari (diete o alimentazione irregolare) ed a problematiche gengivali con notevole ristagno di placca e tartaro.

Che differenza c’è tra otturazione in amalgama e otturazione in composito?

La principale differenza che c’è tra le otturazioni in amalgama e quelle in composito è l’estetica: le prime sono grigie (di metallo) mentre le seconde sono bianche come il dente.
Le otturazioni grigie generalmente sono più resistenti e più durature, ma la ricerca clinica migliora anno dopo anno anche le otturazioni bianche.

Quando si deve devitalizzare un dente?

Il dente si deve devitalizzare quando è compromesso il nervo, e questo può accadere se la carie è profonda ed arriva al nervo o quando si ha un trauma (frattura del dente) con l’esposizione del nervo.

La Carie è un fenomeno giovanile?

Sì, si può dire che la Carie è un fenomeno giovanile in quanto fin verso i 30 anni i batteri che la provocano sono molto numerosi nel cavo orale.

Cos’è uno scheletrato?

Lo scheletrato è una protesi rimovibile (cioè non fissa) che si esegue quando si devono “rimettere” alcuni denti che mancano.
Ci sono 2 tipi di scheletrato: con ganci, più economici ma meno estetici; e con attacchi, più estetici ma più costosi che si ancorano ai denti naturali che sono stati ricoperti con “capsule” protesiche.

» leggi tutte le domande
 

Guazzi Studio Odontoiatrico
Dott. Guazzi Paolo
viale Carlo Alberto Dalla Chiesa 69,
41126 Modena (MO) Italy
Tel: 059-390726
Fax: 059-303945
E-Mail: studio@guazzipaolo.it