implantologia.


L’Implantologia è la parte della Odontoiatria che si occupa del ripristino dei denti mancanti tramite gli Impianti Dentali.
Gli Impianti dentali, sono delle viti in titanio che vengono inseriti nell’ osso della mandibola o della mascella come fossero “radici artificiali”.

 

1

Ne esistono di diversi tipi come forma e dimensione e lunghezza, a seconda della casa costruttrice.

I denti posteriori di questa paziente sono costituiti da Corone in Ceramica e Zirconia cementate su Impianti Dentali, e come potete vedere non si nota nulla di strano o innaturale!


prima

denti limati e impianti posteriori

corone in Zirconia

dopo

 

 

 

 

 


2

Gli impianti dentali si inseriscono tramite un piccolo intervento eseguito nello studio dentistico. In anestesia locale, dopo avere inciso la gengiva, si posiziona l’Impianto nell’osso attraverso un foro calibrato. Se ci sono le condizioni adeguate come buona gengiva e buona quantità ossea, è possibile posizionare l’impianto senza tagliare la gengiva, con un fastidio postoperatoio praticamente assente!

In un tempo di 4-6 mesi l’osso si lega fortemente all’impianto con un processo biologico detto Osteointegrazione, dopo di che l’Impianto può essere utilizzato come supporto per costruire uno o più denti fissi, o come forte ancoraggio per protesi rimovibili.
Gli Impianti vengono usati come “radici artificiali” per sostenere denti in Ceramica.
Come si vede dalla foto, denti apparentemente naturali, si rivelano nella radiografia come denti artificiali costruiti su impianti!!

Impianti in bocca. Si avvitano i Perni in Titanio e si cementano le Corone in Ceramica.

CASO CLINICO STEP BY STEP - INSERIMENTO DI IMPIANTO ENDOOSSEO IN ZONA 46

Il contenuto di seguito riportato fa riferimento a casi odontoiatrici, pertanto potrà consistere a volte in immagini poco piacevoli alla vista, riportando casi estremi di malattie, agenesie, operazioni chirurgiche. Ne sconsigliamo quindi la visione a chi è suscettibile a questo tipo di rappresentazioni.


Zona dove si estrarrà il dente e si farà l’impianto..

.. zona dopo l’estrazione.

Si è resa necessaria l’estrazione di un molare per problemi parodontali (Piorrea) e si è deciso di rimpiazzarlo con un elemento dentale supportato da un’Impianto Dentale.


Mascherina che simula il dente futuro…
…immagine della T.A.C

Viene preparata una Mascherina Chirurgica che ha due scopi:simulare il “dente futuro” per vedere nella Radiografia T.A.C. ( di importanza fondamentale in Implantologia) la posizione del dente simulato rispetto all’osso ed alle strutture vitali (nervi ed altre..); eguidarci una volta analizzata la T.A.C. nella perforazione chirurgica della mandibola.

Perforazione mandibolare con guida chirurgica e perno di orientamento; apertura della gengiva (incisione e scollamento di un lembo) per un migliore controllo intraoperatorio.

La perforazione mandibolare viene eseguita dolcemente, impiegandofrese di Acciaio Chirurgico di diametro crescente, sotto irrigazione con soluzione fisiologica sterile rafreddata, in modo da minimizzare il trauma chirurgico per l’osso.

Sequenza delle frese, con la perforazione definitiva e l’inserimento dell’Impianto.

Dopo aver completato la fresatura dell’osso si inserisce l’Impianto a basso numero di giri ( 30-40/min), e si posiziona la Vite di guarigione che servirà a condizionare la gengiva attorno all’impianto.

Vite di guarigione avvitata sull’impianto e radiografia di controllo

In questo caso si è inserito un’ Impianto di 5mm di diametro e lunghezza 13 mm (5 x 13); il tempo totale dell’intervento è stato di 45 minuti ed in questi casi semplici, il decorso postoperatorio è ottimo senza dolore nè complicazioni.

3

Esistono diversi tipi di impianti dentali; Esigete la documentazione dal vostro medico del tipo e della conformità dell’impianto che si intende utilizzare nella Vostra bocca.

Per ulteriori informazioni degli impianti utilizzati nello studio vai al sito: www.jdentalcare.com


impianto inserito nell' osso (vista dall'alto)

Corona in zirconio e titanio


risultato definitivo


radiografia dell'impianto

In questo caso un Impianto Dentale ha permesso la sostituzione di un’incisivo centrale…

 


PRIMA


VISIONE INTRAORALE

DOPO

Sostituzione dei due incisivi laterali con impianti e corone in Zirconia

 

…e un caso analogo di sostituzione di un incisivo laterale.

4

PROTESI PIU’ COMPLESSE SU IMPIANTI

In questo caso i denti sono stati estratti e sostituiti con 5 impianti nella mandibola e 6 impianti nel mascellare, successivamente usati come ancoraggio per 2 nuove protesi.


PRIMA


RADIOGRAFIA IMPIANTI SUPERIORI ED INFERIORI





VISIONE INTRAORALE


DOPO

Caso clinico di estrazione di tutti i denti superiori (non più recuperabili) e protesi fissa superiore in Ceramica, completamente su impianti; inferiormente sono state eseguite corone in ceramica su denti e su impianti posteriori. Come vedete il sorriso della paziente si presenta molto naturale!

 

 

5

Esistono anche sistemi implantari per “ancorare”le protesi mobili che non stanno ferme, come ad esempio dei “BOTTONI”

Si possono usare gli impianti anche per stabilizzare le vecchie protesi, senza rifarle!!

 

Quando la vecchia protesi non stà più ferma si può stabilizzare usando da 2 a 4 impianti, senza rifarla, ma riadattandola sulle “palline” degli impianti…

… oppure su di una “barra” ( anche se più stabile, questa soluzione è molto più complicata rispetto alla precedente quando si riadatta la vecchia Protesi!)

VANTAGGI DEGLI IMPIANTI DENTALI

  • Si ripristinano i denti mancanti con ottimo risultato estetico e senza intaccare i denti vicini (cioè, non si fanno “ponti” limando i denti naturali).
  • Si possono eseguire ponti fissi dove non esistono più denti.
  • Si può eseguire una protesi completamente fissa (come i vostri denti naturali) anche quando i denti non ci sono più, “attaccandosi” solamente agli impianti.
  • Si può eseguire una nuova protesi rimovibile estremamente stabile “agganciata” agli Impianti, dove la “Dentiera” precedente non stava più ferma.
  • Si può stabilizzare la vostra vecchia protesi che non stà più ferma, anche senza rifarla!

SVANTAGGI DEGLI IMPIANTI DENTALI

  • I tempi possono essere lunghi (tempo di osteointegrazione).
  • E’ necessario un piccolo intervento chirurgico.
  • La nuova protesi su impianti, può risultare più costosa rispetto ad altri tipi di protesi.
  • Ci sono situazioni dove l’osso non è sufficiente per fare impianti; in questo caso possono essere necessari interventi chirurgici di “Ricostruzione ossea”.

 

 

 

 
Guazzi Studio Odontoiatrico Dott. Guazzi Paolo
viale Carlo Alberto Dalla Chiesa 69, 41126 Modena (MO) Italy - Tel: 059-390726 - Fax: 059-303945 - E-Mail: studio@guazzipaolo.it