note informative.
CARATTERE INFORMATIVO
Questo sito ha carattere puramente informativo.
Il suo scopo è chiarire molti aspetti e rispondere alle tante domande sulla odontoiatria.
Contiene testi ed immagini per una più adeguata comprensione dei vari argomenti trattati.
   
TEMPI DI CARICAMENTO
I tempi di caricamento di alcune di queste pagine sono giustificati dalla quantità e dalla tecnicità dei contenuti.
Non abbiamo infatti solo voluto informare, bensì abbiamo voluto essere in ogni parte esaurienti e professionali, dedicando ad ogni argomento il materiale necessario sia descrittivo che fotografico.
   
IMMAGINI ESPLICITE
Il materiale di questo sito fa riferimento a casi odontoiatrici, pertanto potrà consistere a volte in immagini poco piacevoli alla vista (in particolare la sezione "Step by Step"), riportando casi estremi di malattie, agenesie, operazioni chirurgiche.
Questo sito è quindi sconsigliato a chi è suscettibile a questo tipo di rappresentazioni.

 

chirurgia orale

Questa parte della Odontoiatria permette al medico di affrontare situazioni cliniche di una certa complessità, a volte non altrimenti risolvibili.
Possiamo parlare di distinte pratiche chirurgiche che fanno parte del bagaglio culturale dell’Odontoiatra:
  • Chirurgia Exodontica, che riguarda le estrazioni dentarie e dei Denti del giudizio;
  • Chirurgia Preprotesica, la quale migliora la situazione di osso,denti e gengive prima di costruire i ponti e le protesi in genere (sia fisse che mobili);
  • Chirurgia Parodontale, che tratta i problemi di gengive e osso quando questi soffrono di Malattia Parodontale (o Piorrea);
  • Chirurgia Endodontica, fondamentale per trattare granulomi e infezioni delle radici dei denti;
  • Chirurgia Implantare per il posizionamento degli Impianti Dentali;
  • Chirurgia Rigenerativa ossea Parodontale o Preimplantare per rigenerare rispettivamente l’osso di sostegno dei denti perso per Piorrea, o l’osso dove si dovranno fare poi gli Impianti.


leggi tutto..

   
 




LEGGI LE RECENSIONI
SULLO STUDIO
 
domande frequenti:

Cos’è un impianto?

L’impianto è un “cilindro” in titanio (pensate ad una vite), che può avere diverse lunghezze e diametri e una volta inserito nell’osso simula la radice del dente che manca.

In quali casi si ricorre ad un impianto?

L’impianto viene eseguito quando si vuole mettere uno o più denti mancanti.
Nell’odontoiatria tradizionale questo veniva sostituito eseguendo un ponte limando un dente prima e quello dopo (il più delle volte sono denti sani) danneggiandoli permanentemente.
A questo tipo di problema si può sopperire mettendo una radice artificiale in titanio (materiale biocompatibile) al posto del dente che manca, costruendoci sopra una corona protesica.
Altre volte si ricorre agli impianti per stabilizzare delle protesi totali che ormai non stanno “ferme”.
In questo caso si eseguono dai 2 ai 4 impianti sui quali vengono messi dei “bottoni” ,o una “barra” , sui quali si incastra la protesi per dargli stabilità.

Cos’è una corona protesica? Che funzione svolge?

La corona protesica, o più comunemente capsula, è un manufatto protesico fisso, che ricopre completamente il dente. I motivi che portano il medico a consigliare di incapsulare i denti sono diversi: Prevenire le fratture dei denti devitalizzati (soprattutto nei premolari); Ricoprire i denti ricostruiti con dei perni dopo una devitalizzazione; Ridare un’ottima estetica nei denti molto rovinati e con estese ricostruzioni; Fare un ponte fra due o più denti quando mancano uno o più elementi. La funzione principale della capsula è quella di mantenere e preservare un buon equilibrio e una buona funzionalità della bocca (ricreare forma e funzione).

Che cos’è una Dentiera?

La “Dentiera” meglio detta Protesi Totale, è una protesi rimovibile ad appoggio gengivale, cioè si esegue quando non ci sono più i denti. Viene costruita in resina con denti artificiali in resina od in ceramica, e si appoggia esclusivamente sulla gengiva.
E’ generalmente stabile nell’arcata superiore, mentre ci possono essere problemi di “tenuta” nell’arcata inferiore con movimenti ed instabilità mentre si parla o si mastica (fortunatamente risolvibili con gli Impianti Dentali).

Il trattamento sbiancante va ripetuto frequentemente?

Questo è molto soggettivo, in quanto va ripetuto quando ne vede la necessità il paziente, ovvero quando nota che i denti non sono più bianchi come voleva lui.
Normalmente è un trattamento che si ripete ogni 18-24 mesi, tempo in cui il colore diventerà un po’ più intenso per un processo naturale di invecchiamento dei denti.
Il discorso è diverso per i denti devitalizzati che vengono sbiancati definitivamente e per sempre, con un solo trattamento (3 o 4 sedute).

Per una buona igiene orale cosa sono le cose da fare? Il dentifricio è indispensabile?

Per avere una buona igiene orale è importante usare in maniera costante e corretta (come Vi ha insegnato la Vs. igienista) lo spazzolino e il filo interdentale. Lo spazzolino va usato dopo i pasti principali, mentre per il filo è bene usarlo 1 volta al giorno, meglio se di sera, oppure quando si ha un po’ più di tempo (meglio fatto bene la mattina piuttosto che fatto male la sera). Il dentifricio non sarebbe indispensabile, perché è il movimento meccanico delle setole che pulisce il dente, però può essere piacevole usarlo per la sensazione di freschezza che dà. Inoltre ci sono dentifrici che rilasciano fluoro che comunque sono un beneficio per lo smalto dei denti, o quelli che contengono sostanze desensibilizzanti utili a chi presenta questo tipo di problema (denti sensibili).

» leggi tutte le domande
 

Guazzi Studio Odontoiatrico
Dott. Guazzi Paolo
viale Carlo Alberto Dalla Chiesa 69,
41126 Modena (MO) Italy
Tel: 059-390726
Fax: 059-303945
E-Mail: studio@guazzipaolo.it